expand_less

  

  

Specialità altoatesine, ricette tipiche & culinaria in maso

Alto Adige & squisitezze

La cucina contadina altoatesina spazia da squisitezze semplici e leggere, a specialità locali e tradizionali. Anche le dispense e le cantine degli agriturismi altoatesini sono piene di ingredienti appena raccolti e cibi sopraffini. Speck asparagi, patate, mele, uva, castagne, Schüttelbrot (pane croccante) ... Abbiamo già l'acquolina in bocca .... Le contadine non portano in tavola gustose specialità solo in occasione dei giorni festivi. Un buon bicchiere di vino o succhi freschi completano il banchetto. E allora, buon appetito!

scopri di più

Tutte le ricette

Ricette dal maso

Canederli allo speck

Canederli allo speck

Una delizia anche con formaggio, barbabietole o spinaci. Ma il 'top' sono i canederli allo speck! Un autentico classico alpino preparato con ingredienti regionali e freschi dell'Alto Adige. Questo è il sapore delle montagne: Buon appetito!

Ingredienti per circa 35 canederli

350 g di pane bianco raffermo o pane per canederli già pronto

200 g di speck altoatesino

2 salsicce affumicate

Se si vuole, 1 salsiccia di carne cruda/cotta

300 g di farina

250 ml di acqua

4 uova

un po' di olio

erba cipollina tritata finemente (e prezzemolo)

sale e pepe

Preparazione

Innanzitutto tagliare il pane bianco a dadini e mescolarlo con le uova, l'acqua e l'olio, preferibilmente con le mani, fino a formare un impasto appiccicoso. Poi tagliare a pezzettini fini lo speck e le salsicce affumicate, e aggiungerli a piacere. Regolare il composto con sale e pepe e aggiungere le erbe aromatiche per rendere i canederli più appetitosi anche alla vista. Infine, aggiungere farina quanto basta per fare degli gnocchi dalla forma rotonda. Mettere quindi i canederli in acqua bollente salata e fare sobbollire per circa 15 minuti.
Un'insalata fresca di crauti alla tirolese è perfetta come contorno, oppure puoi servire i canederli allo speck in brodo di carne.

Vai alla ricetta

Schlutzkrapfen (ravioli tirolesi)

Schlutzkrapfen (ravioli tirolesi)

Una vacanza in Alto Adige senza Schlutzkrapfen? Impensabile! I ravioli a forma di mezzaluna con il tipico ripieno a base di spinaci e ricotta, burro fuso, erba cipollina e parmigiano sono perfetti per i piccoli e grandi ospiti ... Provali anche tu!

Ingredienti per 4 persone

Pasta:

150 g di farina di segale

100 g di farina di frumento

1 uovo

50-60 ml di acqua tiepida

1 cucchiaio di olio

Sale

Ripieno:

150 g di spinaci cotti (ca. 300 g di spinaci freschi)

50 g di cipolla

1/2 spicchio d'aglio

1 cucchiaio di burro

100 g di ricotta (Quark)

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

1 cucchiaio di erba cipollina

1 pizzico di noce moscata

Pepe appena macinato

Sale

Preparazione

Per prima cosa mescolare i due tipi di farina, disporle a corona sul piano di lavoro e salare. Mescolare l'uovo con un po' di acqua tiepida e l'olio, versarlo al centro della corona di farina e lavorarlo dall'esterno verso l'interno fino a formare un impasto omogeneo. Coprire l'impasto e lasciare riposare per circa 30 minuti. 
Per il ripieno, tritare finemente gli spinaci. Far soffriggere la cipolla e l'aglio nel burro, aggiungere gli spinaci e lasciar raffreddare. Aggiungere al ripieno la ricotta, il parmigiano e l'erba cipollina e insaporire con noce moscata, sale e pepe. 
Ora stendere la pasta con la macchina / mattarello e ricavarne una sfoglia sottile, quindi lavorarla il più velocemente possibile, in modo che non si secchi. Con una formina rotonda e liscia ritagliare dei dischi di pasta del diametro di ca. 7 cm e mettere il ripieno al centro con un cucchiaino. Bagnare il bordo con dell'acqua e piegare i dischetti a metà creando in questo modo delle piccole mezzelune; premere i bordi con le dita. 
Cuocere gli Schlutzkrapfen in acqua salata per 3-4 minuti e poi scolarli. Cospargere di formaggio grana e servire con burro fuso ed erba cipollina.

Vai alla ricetta

Tirtlan (frittelle ripiene)

Tirtlan (frittelle ripiene)

Lo sapevate che il Tirtlan era considerato un piatto molto raffinato e veniva consumato solo nei giorni festivi? Ma ora le prelibatezze dolci o saporite arrivano in tavola senza che sia per forza un'occasione speciale - semplicemente perché sono troppo buone ...

Ingredienti per 20 frittelle

Pasta:

400 g di farina di frumento

100 g di farina di segale

2 cucchiai di olio

2 uova

160 ml di latte tiepido

un pizzico di sale

Grasso per friggere

Ripieno:

2 cucchiai di burro

60 g di cipolla tritata finemente

500 g di ricotta

200 g patate passate al setaccio

2 cucchiai di erba cipollina tritata finemente

Pepe

Sale

Preparazione

Impastare tutti gli ingredienti per ottenere una impasto liscio e omogeneo. Lasciare riposare per ca. 30 minuti coperto.
Per il ripieno, sciogliere il burro e soffriggere la cipolla, lasciar raffreddare e aggiungere la ricotta, le patate schiacciate e l'erba cipollina, mescolare il tutto e insaporire il composto con sale e pepe. 
Ora stendere la pasta in una sfoglia molto sottile e con un bicchiere formare dei dischi rotondi.
Distribuire il ripieno su un disco di pasta e adagiarvi sopra un altro disco, schiacciare bene i bordi in modo che non rimangano buchi.
Infine friggere i Tirtlan nel grasso bollente su entrambi i lati finché non sono dorati.
I Tirtlan si possono congelare anche dopo la cottura, ma attenzione: lasciarli prima raffreddare! Se ti viene un languorino, scongelare i Tirtlan per circa 3/4 d'ora e riscaldare in forno per 10 minuti.

Vai alla ricetta

Kirchtagskrapfen (dolcetti al profumo di grappa)

Kirchtagskrapfen (dolcetti al profumo di grappa)

Sono leggermente simili, ma da non confondere con i Tirtlan! Mentre i Tirtlan sono serviti anche con ripieno di cavolo, ricotta o spinaci, i Kirchtagskrapfen sono sempre dolcissimi e ripieni di marmellata, talvolta anche con semi di papavero. Mmmmm... Buon appetito!

Ingredienti per circa 40 Krapfen

Pasta:

700 g di farina di frumento 0

1 uovo

125 ml di olio

250 ml di latte (o panna)

1 bicchierino di grappa

1 pizzico di sale

Olio di arachidi per friggere

Ripieno:

Pere essiccate "Kloatzen"

Marmellata di un gusto a piacere

Anice

Preparazione

Impastare tutti gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia e uniforme. Dividere l'impasto in due parti e lasciarlo riposare coperto per 2 ore. Poi stendere un pezzo di pasta in una striscia larga circa 10 cm e coprirlo a metà con le pere secche e la marmellata, cospargere il tutto con un po' di anice e ripiegare il "vuoto" a metà su di esso. Con una rotellina per la pasta passare sui bordi e premerli bene insieme. Infine tirare la striscia leggermente nel senso della lunghezza e con la rotellina formare dei rettangoli. Premere bene i bordi uno contro l'altro e friggere nell'olio bollente!

Vai alla ricetta

Strauben (frittelle dolci)

Strauben (frittelle dolci)

Un must culinario in ogni festa di strada, sagra o festa paesana. Appena fritte, preferibilmente ancora calde, con taaaaaanto zucchero a velo e marmellata di mirtilli rossi. Questo è il sapore dell'Alto Adige. Provalo anche tu!

Ingredienti per 4 porzioni

Pasta:

200 g di farina

250 g di latte

3 uova

20 g di burro

1 cucchiaio di zucchero

1 pizzico di sale

1 bustina di zucchero vanigliato

20 ml di grappa altoatesina, in alternativa rum

Olio di semi di girasole

Zucchero a velo

Marmellata di mirtilli rossi

Sale e pepe

Preparazione

Mescolare insieme la farina, il latte, lo zucchero, il burro fuso, i tre tuorli d'uovo e la grappa. Aggiungere un po' di sale agli albumi e montarli a neve ferma. Quindi unire delicatamente i due composti. 
Nel frattempo scaldare l'olio. Far colare l'impasto denso, con l'aiuto di un apposito imbuto nell'olio bollente seguendo un movimento circolare, formando una chiocciola. Lasciare friggere su entrambi i lati fino a che le frittelline non diventano dorate, quindi asciugare con carta assorbente. Servire con zucchero a velo e marmellata di mirtilli rossi.

Vai alla ricetta

Apfelkiachln (frittelle di mele)

Apfelkiachln (frittelle di mele)

Per preparare le Apfelküchlein le mele più adatte sono le Golden Delicious, che sono particolarmente dolci con un leggero aroma di miele, e si combinano perfettamente con la cannella. Il dessert perfetto per ogni menù alpino. Oppure per una dolce pausa da servire con il caffè. O per colazione ... Basta scegliere!

Ingredienti per circa 100 frittelle

Pasta:

1 kg di farina di frumento

250 g di zucchero

1 l di latte

1 bustina di zucchero vanigliato

1 bustina di lievito per dolci

4 uova

1 pizzico di sale

1 bicchierino di rum

2 kg di grosse mele

Olio di arachidi per friggere

Zucchero a velo e cannella da cospargere

Preparazione

Mescolare il latte con la farina, il lievito, il sale e poi le uova, lo zucchero e lo zucchero vanigliato fino a formare un impasto denso. Sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle a fette di 1 cm di spessore. Intingere le fettine di mele nella pastella e friggere nell'olio di arachidi finché non sono dorate. Cospargere di zucchero a velo e cannella.

Vai alla ricetta


Vacanza in maso
con un paio di fantastici extra …


Ancora di più dal maso ...


OK